Piante: officinali, tintorie e gemmoderivati nella cura del corpo e cosmetica fai da te.

 

 

 

 

 

Index | Indaco da guado | Berberis vulgaris | Equisetum arvense | Alnus incana | Marrubio | Bistorta | Artemisia annua | PianteOfficinali | Acquista | Contattaci |

 

 

 

Piante officinali : analizziamo i benefici di questi vegetali officinali, tintorie e gemmoderivati, forniscono al benessere del nostro corpo.
Bistorta medicinale di origine vegetale di cui si utilizza la radice in polvere quale tonico, astringente, per il mal di gola e il mal di denti.
Bixa originale del Sudamerica, usata come pianta officinale medicinale nel trattamento degli stati febbrili, dissenteria, diabete, gonorrea.
Desmodium di origine africana, per le sue proprietà viene indicato come coadiuvante per il benessere.
Emblica officinalis il suo frutto ha delle proprietà antiossidanti e viene attribuito principalmente al suo alto contenuto di acido ascorbico.
Galega i suoi principi attivi sono i flavonoidi, è tra le piante tintorie ed officinali che agiscono da regolatori della produzione naturale di ormoni femminili.
Indaco da guado è stato impiegato nelle anemie con carenza di ferro, nelle gravi debilitazioni fisiche.
Manna viene usata come dolcificante è vantaggiosa al diabetico, all’obeso ed al sano. In quantità superiori si trasforma in un lassativo.Effetti benefici sull'apparato respiratorio, e può essere utilizzata come collirio.
Marrubio è impiegato nel trattamento sintomatico della tosse e delle affezioni bronchiali acute benigne, ma anche per obesità, cellulite, dermatosi (intossicazione alimentare) etc.
Berberis vulgaris nei rimedi omeopatici viene utilizzata per trattare il catarro, insufficenza epatica etc.
Alnus incana utilizzato per la funzionalità degli organi dell’apparato riproduttivo femminile, ove agisce in virtù delle sue proprietà antinfiammatorie.
Equisetum arvense è utilizzato contro la ritenzione idrica, la cellulite, nel trattamento dell'acne, l'osteoporosi, per pulire le ferite purulente, per migliorare il processo di calcificazione delle ossa.
Vitex agnus castus il suo utilizzo ha proprietà cicatrizzanti, digestive, spasmolitico antispasmodico, tonico generale, anafrosidiasiaco e sedativo o calmante del sistema nervoso centrale.
Laurus nobilis è ricca di oli essenziali ed officinali, ha proprietà utili alla cura del sistema nervoso, contro reumatismi e distorsioni, è un toccasana per lo stomaco favorendo la digestione e le mucose gastriche.
Riassumendo: le piante officinali (bistorta, bixa, desmodium, emblica, galega, indaco da guado, manna, marrubio), i gemmoderivati (berberis vulgaris, alnus incana, equisetum arvense, vitex agnus castus e laurus nobilis), e le piante tintorie, sono prodotti che consentono di migliorare il benessere del proprio corpo sotto molteplici aspetti. Vengono chiamate tintorie ed officinali in quanto da secoli utilizzati per le loro capacità tintorie per tingere i tessuti ed officinali in quanto utilizzate per le loro proprietà curative. Procediamo ora ad esaminare le qualità di queste che sono alcune tra le piante officinali e tintorie. Cura officinale: come curarsi con piante ed essenze floreali offerte dalla floriterapia.

 

 

 

sitemap sitemap  sitemap2  sitemapror  links